‘La misura della intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario‘.

Il cambiamento è legato al rinnovamento, ma noi spesso rimaniamo attaccati al passato e soffriamo proprio perché non viviamo il presente.

Nel prossimo futuro “sopravviverà” chi sarà in grado di cambiare ed il compito principale di ognuno sarà scoprire i propri talenti, un po’ come se ognuno di noi fosse il pezzo di un puzzle e dovesse trovare la sua propria specifica ed unica collocazione all’interno di un enorme disegno.

E mentre l’ego fa credere ad ogni tessera di questo gigantesco puzzle di essere in concorrenza con le altre, il lavoro da fare è al contrario trovare il proprio posto e viverlo con amore e gratitudine. Non ci sono avversari.

Scoprire quale è il proprio posto nel mondo non è qualcosa che qualcun altro può fare per noi, e per farlo non è sufficiente la razionalità, che normalmente consideriamo l’unica forma di intelligenza esistente.

Ad aiutarci c’è un altro tipo di intelligenza, l’Intelligenza emozionale (IE), legata all’emisfero destro del cervello, capace di sentire, percepire ed intuire, mettere in dubbio le certezze.

Proprio di questo oggi abbiamo un estremo bisogno.

Siamo molto abili nell’usare le nuove tecnologie e  la scuola ci prepara e ci allena a risolvere in continuazione problemi…sempre più complessi…ma se invece di risolverli imparassimo a prevenirli?

Proprio di questo si occupa l’Intelligenza emozionale, questa è la sua caratteristica, perché grazie all’empatia, all’ascolto profondo, alla cordialità, alla capacità di immedesimarci nell’altro ritroviamo il cuore che ci unisce, la capacità di vedere oltre creando nuove strade possibili, nuove mappe e paesaggi.

La maturità emozionale, ovvero l’abilità nel gestire situazioni di stress rimanendo calmi, stabili, sarà sempre più necessaria in ogni tipo di relazione.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi