Seleziona una pagina

Che cos’è la felicità?

Cos’è la felicità se non è assenza di sofferenza?

Oggi la felicità si mostra come l’inaspettato, è una sensazione che mi coglie di sorpresa.

Inizio giornata. Una signora mi minaccia, mi dice: per due volte il tuo cane ha sporcato, la prossima volta chiamo la polizia e faccio una foto alla targa della tua auto. Le guardo il volto. C’è un ghigno soddisfatto. Sento la sofferenza che mi prende dentro, continuo a camminare e intanto faccio dei suoni dove sento male e mentre cammino ecco che per terra sull’erba vedo un porta sacchetti con dei sacchetti neri che qualcuno ha perso.

Subito non lo realizzo, è lì per me, per raccogliere la cacca dei miei cani. Ringrazio l’universo per il suo messaggio gentile. Sorrido.

Sono felice.

In posta allo sportello l’impiegata è dietro a due splendide tendine rosse. Per un attimo sono colta dalla gioia mentre me la immagino lì con i burattini ad intrattenere i bambini..

Indagando scopro che è alla sua ultima ora di lavoro. Sta per andare in pensione e i colleghi le hanno fatto una sorpresa. Sapendo quanto lei ami il teatro, per salutarla le hanno confezionato un simpatico palco. Sono felice per lei, mi sento felice di essere parte del suo racconto, fortunata di stare a guardare quelle bellissime tendine rosse.

Era lì che mi aspettava. Lo è sempre.

E’ facile ricordarsi di lei. Anche quando sembra essersene andata, la felicità è sempre lì, pronta ad accoglierti. A solo un piccolissimo passettino da te.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi